LA COPPA DI DOMINIK PARIS. LA VUELTA DE FRANCIA DI JULIAN ALAPHILIPPE

La Coppa ritorna in Europa dopo il tour nordamericano, sulla Face de Bellevarde per il comparto maschile e l’Engiadina per quello femminile, e l’equilibrio (con una doverosa eccezione, rosa) comanda la kermesse. Quattordici gare, tredici vincitori differenti, e la regina Mikaela Shiffrin (già a due vittorie e in fuga nella Generale) a staccarsi dal plotone. La classifica […]

LA FATINA CON LA CARABINA

Magdalena Neuner pareva un Primo Ministro quando, il 7 Dicembre dell’anno scorso, ha annunciato il ritiro agonistico al termine della stagione 2011-2012. Una selva di microfoni, i lampi delle macchine fotografiche e il viso acqua e sapone di una che, sotto sotto, si stava divertendo un mondo. A nemmeno venticinque anni, Lena è l’atleta tedesca […]

LA MISSIONE (IMPOSSIBILE) DI STEFANOS E CIO’ CHE RESTA DI RE ROGER

Al netto della nuova Coppa Davis, il cui giudizio lo affidiamo ai posteri (o ai posti vuoti – nascosti dal nero cinematografico – della Caja Magica), il caro vecchio Masters chiude un’annata vissuta pericolosamente. L’ennesima di una transizione – infinita – tra il Federerismo (nella definizione includiamo anche i due rivali dell’elvetico..) e ciò che […]

NEW YORK COME STATO MENTALE, ROD STRICKLAND

Povero Rafer Alston, scambiato proprio dopo l’annata che l’aveva sdoganato politicamente. Skip To My Lou, con notevole abnegazione, era quasi riuscito a farsi accettare da Stan Van Gundy: pochi accenni alle giocate da mammasantissima del Rucker (che lo portarono sulla copertina di Slam), una conduzione degli Orlando Magic quasi sobria e addirittura, nelle giornate più felici, il […]

IL RE HA LASCIATO LA PISTA

Il 4 settembre scorso, in diretta tivù dal centro congressi Gusswerk di Salisburgo, Marcel Hirscher ha annunciato l’addio allo sci agonistico. La decisione era – da mesi – nell’aria. Un segno dei tempi, gli spazi e il clamore (distaccato) suscitati dalla notizia: oltre l’Austria, laddove Hirscher è stato l’atleta più importante dello sport nazionale, reazioni ingessate, colme di […]

MARADIEGO

Il 30 Ottobre Diego Armando Maradona spegne cinquantanove candeline di un’esistenza esagerata, roba che un essere umano normale potrebbe accumulare vivendo dieci volte tanto. E’ stato Maradona a dispetto dell’autolesionismo praticato; uno sciamano colle scarpette allacciate e un pallone da calcio (o un’arancia..). Oppure, a scelta, l’ultimo dei Mohicani. “Si no hubiese tomado droga. Hubiese sido […]

L’NBA SPIEGATA AGLI ADULTI CHE NON L’HANNO MAI VISTA

Croce e delizia degli amanti della palla con estro, anche di quelli che si sentono i depositari del Santo Graal di James Naismith, inesistente nel gioco più post moderno di tutti, l’NBA ricomincia dalla fine. Dall’epilogo dell’ultima dinastia, quella dei Golden State Warriors, che in appena un lustro ha modificato radicalmente la cultura tecnica e […]

2000 E UNO, SOLO AL COMANDO: L’ODISSEA – SOTTO LO SGUARDO DI TUTTI – DI REMCO EVENEPOEL

Remco Evenepoel sale Murgil Tontorra, vista Donostia, con la vittoria della Clasica in tasca.

Sabato 4 agosto 2019, sei giorni dopo l’incoronazione di un colombiano di ventidue anni (il più giovane dell’era moderna) sui Campi Elisi, Egan Bernal, si corre una classica del circuito World Tour. San Sebastian, che dagli anni Ottanta – dall’89 nell’allora Coppa del Mondo – segue la Grande Boucle, è un su e giù feroce per i monti […]