NEW YORK COME STATO MENTALE, ROD STRICKLAND

Povero Rafer Alston, scambiato proprio dopo l’annata che l’aveva sdoganato politicamente. Skip To My Lou, con notevole abnegazione, era quasi riuscito a farsi accettare da Stan Van Gundy: pochi accenni alle giocate da mammasantissima del Rucker (che lo portarono sulla copertina di Slam), una conduzione degli Orlando Magic quasi sobria e addirittura, nelle giornate più felici, il […]

L’NBA SPIEGATA AGLI ADULTI CHE NON L’HANNO MAI VISTA

Croce e delizia degli amanti della palla con estro, anche di quelli che si sentono i depositari del Santo Graal di James Naismith, inesistente nel gioco più post moderno di tutti, l’NBA ricomincia dalla fine. Dall’epilogo dell’ultima dinastia, quella dei Golden State Warriors, che in appena un lustro ha modificato radicalmente la cultura tecnica e […]