JASI, LO STREGONE DI VILNIUS

Elogio in zona Cesarini, all’imbrunire della carriera, di un vecchio fusto: Sarunas Jasikevicius. Culto cestistico da ormai tre lustri, prodotto della migliore scuola europea, forse mondiale se ne facessimo una questione di percentuale demografica, ovvero la Lituania. Una terra che ha sfornato sempre grandi talenti, prima per l’Unione Sovietica, poi in proprio Tralasciando le considerazioni, […]

AMARCORD ROSSO SANGUE, SPUTATO

“Ho in mente di buttar giù una grossa pisciata in prima persona sulla avventura milanese, sul miracolo economico, sulla diseducazione sentimentale che è la nostra sorte d’oggi…” (Luciano Bianciardi) Con l’ultimo quarto di Chicago nelle pupille, dopo tre parziali di All Star Game classico (?), cicloturistico, si vede meglio l’orizzonte. LeBron contro Giannis, i closeout […]

APOLOGIA DI JOHN WILLIAMS DA SOUTH CENTRAL. LA PARABOLA DI PIATTO CALDO.

Lo rividi su un canale spagnolo a scrocco, un pò come quei fantasmi del passato che spuntano fuori a sorpresa: la sagoma inconfondibile, le movenze da panterone rallentate dalla ciccia in eccesso e le mani degne di un Vladimir Horowitz della pallacanestro. Fu patetico, ma allo stesso tempo consolatorio, rivederlo su un parquet dopo tutti quegli anni. Le promesse […]