PICCOLA STORIA CRITICA DEL TIRO DA TRE

Il basket, in un’ottica culturale americana, è il gioco che incarna il post-moderno: così come il baseball, parente del cricket, richiama la vita rurale e i suoi ritmi dilatati e il football, il rugby scientifico, è una metafora del fordismo e dell’era industriale. L’esercizio codificato da James Naismith e Phog Allen rappresenta il mondo nuovo, l’abolizione della […]

CARTOLINE DA SANREMO. IL MONDO PARALLELO DELLA FIS. ELGIN

Taccuino retroattivo di primavera, per sottolineare ciò che dovrebbe essere scontato ma – con queste lune – non lo è.Poiché il dettaglio, magari l’ultimissimo (fino al prossimo), è diventato più importante del quadro complessivo: dunque un’opinione stupida, contraddetta dalla realtà (che esiste, non è manipolabile malgrado photoshop), diventa parte integrante del dibattito.Se così sarà, ancora per un po’, saremo fottuti.E troppo stupidi, senza cultura, per capirlo. 1 Jasper Stuyven si aggiudica – con merito – una Milano-Sanremo classicissima.Presunta noia […]

JULIUS ERVING (E TRACY MCGRADY)

JULIUS ERVING Nell’evoluzione del basket, oggi sempre più dei cosiddetti esterni, Julius Erving è stato uno dei passaggi chiave. Prosecuzione funk del grandissimo Elgin Baylor, con un po’ di Connie Hawkins nelle movenze, Doctor J innesta definitivamente lo stile, la fantasia del playground, nella pallacanestro organizzata. Superdotato da Madre Natura di uno stacco da triplista e […]

JASI, LO STREGONE DI VILNIUS

Elogio in zona Cesarini, all’imbrunire della carriera, di un vecchio fusto: Sarunas Jasikevicius. Culto cestistico da ormai tre lustri, prodotto della migliore scuola europea, forse mondiale se ne facessimo una questione di percentuale demografica, ovvero la Lituania. Una terra che ha sfornato sempre grandi talenti, prima per l’Unione Sovietica, poi in proprio Tralasciando le considerazioni, […]

AMARCORD ROSSO SANGUE, SPUTATO

“Ho in mente di buttar giù una grossa pisciata in prima persona sulla avventura milanese, sul miracolo economico, sulla diseducazione sentimentale che è la nostra sorte d’oggi…” (Luciano Bianciardi) Con l’ultimo quarto di Chicago nelle pupille, dopo tre parziali di All Star Game classico (?), cicloturistico, si vede meglio l’orizzonte. LeBron contro Giannis, i closeout […]

APOLOGIA DI JOHN WILLIAMS DA SOUTH CENTRAL. LA PARABOLA DI PIATTO CALDO.

Lo rividi su un canale spagnolo a scrocco, un pò come quei fantasmi del passato che spuntano fuori a sorpresa: la sagoma inconfondibile, le movenze da panterone rallentate dalla ciccia in eccesso e le mani degne di un Vladimir Horowitz della pallacanestro. Fu patetico, ma allo stesso tempo consolatorio, rivederlo su un parquet dopo tutti quegli anni. Le promesse […]